martedì 29 aprile 2008

Enz Vincenz e l'attivismo ambientalista

Giorni fa c'è stata una cena a casa mia, eravamo poco meno di una decina di persone, tra cui tre attivisti di greenpeace, e insieme a ciccio il mitico enz vincenz.
Riporto in soldoni pezzi di una conversazione tra vincenzo e una mia amica di greenpeace.....
Enzo: io a dire il vero non sono contro la caccia, però n'do cas re balen p' forz, pecchè primm e tutt comm facc' io a accir na balen, e pò quann buon buon ci riesco comm ma port a cas? e che ne facc? a mett for o balcon? poi ropp nu poc sai comm puzz?
Giusy: (piegata dalle risate...nessuna grossa reazione)
Enzo: io pò nun aggia capit na cos.. voi proteggete le balene, no? ma a e muschill, chi ci pensa?
Giusy: ma i moscerini non sono in via di estinzione...
Enzo: O dic tu? venenn qua se n'è schiattat un tant (fa un gesto con le mani che indica circa na ventina di cm) n'gopp o parabrezza io nu muschill accussì non l'er mai vist, metti che era l'ultimo?

Risate....

Mitico enzo...!

mercoledì 23 aprile 2008

Io Penso?

E' sbagliato dire io penso .
Uno dovrebbe dire io sono pensiero .
Io e qualcun altro .
Io sono presente alla nascita del mio pensiero ,
osservo e ascolto .
Ho dato un colpo d'archetto ,
una sinfonia si agita nel profondo ,
o viene con un balzo sul palcoscenico .
E' iniziata con ondate di disgusto , e termina
-visto che non possiamo catturare immediatamente questa eternità-
termina con un tumulto di profumi .

(Rimbaud)

P.s.
Grazie per la conferma sull'autore

martedì 22 aprile 2008

Dicono di me....

L'ha scritto Marcello, il comparone come sempre esagera.... mi ha fatto troppo ridere e la metto anche qui.....

17 aprile

L'ingegnere (ex Testuggine)

L'ingegnere è, insieme al Maestro, uno dei miei punti di riferimento, la base a cui tornare nei momenti cruciali (svolte epocali, scelte difficili, decisioni avventate, zingarate, scoperte, regressioni infantili, episodi sporadici di depressione).
E' il tipo di persona con cui diventa possibile minacciare una cameriera di una pensione-bordello di Lisbona per farsi dare il numero di telefono del padrone dopo che sono spariti venti euro dal cassetto del comodino nella stanza, o appoggiarsi a un muro urlando "Rebajas! Rebajas! Me vendo! Me vendo!" a Puerta del Sol.
Si nota, in lui, un'incredibile acume nell'intuire il funzionamento delle cose, siano esse un calcolo matematico, una macchina o un argomento metafisico; un intelletto di tipo non solo ingegneristico, sempre teso alla ricerca del perché di tali cose cose, e di tutte prova, spesso riuscendoci, a smontare i meccanismi e la logica o la mancanza di essa. A ciò vanno aggiunti un accanito anticlericalismo e un notevole interesse per gli alcolici, un'insaziabile sete di conoscenza in tutte le sue forme, dal sapere scientifico all'esperienza diretta del mondo, il tutto possibilmente accompagnato da abbondanti dosi di salame paesano e vino autoprodotto.
Ho solo due cose da rimproverare all'ingegnere. Per prima cosa, dovrebbe cercare di gestire meglio il post-fine storie d'amore. In secondo luogo, vedi di laurearti presto, che qui c'è penuria di viaggiatori. Non turisti. Viaggiatori.
A proposito, vedi che mo' ti chiama il Maestro che c'ha problemi con la connessione.

lunedì 14 aprile 2008

Ecco perchè credo bisogni sorridere di più........

...............quando crediamo di trovarci di fronte a problemi seri!!!!!!!

Vedendole mi è tornata in mente tutta quella gente che dice.... non sono miei problemi, dovremmo prima pensare ai guai sotto casa nostra...........

Questi disegni sono fatti da bambini del Darfur, li ha pubblicati il sito di repubblica tempo fa.


sabato 12 aprile 2008

Io e te, caro ego

Situazione.....
3 di notte, serata al DAMM, tamorre, conoscenze vecchie, nuove, vino e birra.
Che fai? Come te la passi?
io: non male
ego: mi sa che stai forzando un pò troppo..... Studi.... Fotovoltaico, statistica per medicina, statistica per scienze motorie, statistica per scienze dell'educazione, economia per sociologia, energie alternative per Greenpeace, Corso a salerno, avvistamento delfini, linux, html, ah si, la mailing list di greenpeace, ah si, hai ragione, stai anche facendo finta di preparare il quarto esame, magari lo fai? che dici?... libri...hemingway, silone, e c'è ancora il processo che non hai mai chiuso.... musica... lascia sta, lascia sta...ah vero... gli origami e si non te li dimenticare, ah vero, evaluna, le avevi promesso di ordinarle la libreria... vita sociale.... bello, un sacco di nuove conoscenze, bello, ora da piazza del gesù a san domenico impieghi una marea, bello.....ricordi... un pezzo di carta appeso ad un muro su cui c'era scritto "siamo anche ciò che siamo stati" a qualcuno non piaceva, a te serviva...mo che ne pensi?
io: vaffanculo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! un giorno cambierò ego, e ti liquido!!!!!!!!! caro ego mai conosciuto, vaffanculo!!!!!!!!!!!!

mercoledì 2 aprile 2008

io, il mio ego e l'acqua calda

Un altro titolo sarebbe potuto essere "la dramatturgia dell'inconscio, reazioni dell'ego al frigidarium, la risposte delle gemelline congelate".
Detto questo...... casa Antani ha di nuovo l'acqua calda! Ora che possiamo farci le docce può darsi che anche la nostra vita sociale abbia una ripresa!
Com'è andata? Una mattinata spesa con l'idraulico, ieri primo aprile, giorno del pesce d'Aprile, e mi sa che me lo sono preso ....... il pesce d'aprile, ero solo a casa e non avevo la benchè minima idea di quanta merda possa contenere uno scaldabagno, almeno 10 chili di calcare e terreno, ovviamente misti ad acqua, che ti galleggiano per il pavimento di casa.... in compenso mi sono fatto un sacco di risate con l'idraulico, 78enne leninista.
Alla tenera età di 78 anni fa ancora l'idraulico, era piegato sotto al lavandino mentre cambiava il rubinetto, praticamente sdraiato a terra e io effettivamente mi sentivo una cacchina, ho cercato di fare io la parte pesante, ma anche sulla scala è voluto salire a forza lui, al detto... "no, sacc' io comm aggia fa". Scena epica, quando si è alzato dal pavimento, si batte i pantaloni di velluto impolverati, mi guarda e fa: o president operaio, operaio a fe.... ra so....., chill om... e m....., quello è un por......, lui e quelle caghette che stanno con lui tipo Fi... Gasp...., secondo me Gas.... ra uaglion pigliav e pacc'r a tutt quant e mo fa o fascist ro ca....!
Dopo la sua analisi politica così incredibilmente lucida gli ho offerto di restare a pranzo ma mi ha detto che la moglie aveva già preparato a past e fasul alchè non ho insistito, ci sono delle cose sacre nella vita!